ACCUMULO FOTOVOLTAICO

gli impianti provvisti di accumulo fotovoltaico sono molto più performanti e rendono la gestione dell’energia molto più efficiente ed economica. Le bollette si riducono molto di più perchè si riesce a utilizzare più energia autoprodotta oltre a dare la possibilità di utilizzare tutti gli elettrodomestici contemporaneamente senza che il contatore di disinserisca per superamento della potenza disponibile.

Oltre a questi vantaggi ci sarà anche la possibilità di poter gestire i black out ( se si installa anche un sistema specifico) cbe sarà possibile solamente con batterie di accumulo.

accumulo fotovoltaico 1

energia gratis

accumulo fotovoltaico

Chi siamo

L’ Agenzia Borsari Gabriele si è specializzata in sistemi per risparmiare energia a beneficio della salute e del portafoglio. In particolare proponiamo soluzioni che rispettino la natura e che ci allontanino il più possibile dalla dipendenza del petrolio. Difatti bisogna ridurre drasticamente il fabbisogno di energia e procurarsi quella strettamente necessaria con sistemi eco compatibili. Allo stesso modo tuteleremo il nostro futuro e quello dei nostri figli. Per questo motivo possiamo proporre molteplici soluzioni che si adattano a tutte le persone. Infatti cerchiamo di ritagliare soluzioni ottimali studiandole su misura di ogni singolo cliente. In Realtà non esistono clienti uguali con le stesse necessità. 

come rendere la casa green

accumulo fotovoltaico

quanto fotovoltaico installare?

Una famiglia tipo consuma mediamente 3.000 kw annui e un impianto fotovoltaico da 3 kwp viene ritenuto sufficiente a coprire il fabbisogno energetico. Difatti un fotovoltaico al nord Italia, se esposto bene e senza ombreggiamenti, ha una aspettativa produttiva annua di 3600 kwh. Purtroppo questa energia non è ben distribuita tra le stagioni e quindi in estate si avrà un esubero di produzione che verrà immessa in rete e probabilmente un deficit in inverno. In tutti i casi sarà improbabile coprire al 100% i propri consumi. Similmente si riuscirà ad azzerare la bolletta solamente in modo virtuale dal momento che ci sono costi fissi che verranno comunque addebitati.

accumulo Fotovoltaico

accumulo fotovoltaico

è possibile azzerare la bolletta con gli accumuli fotovoltaici?

In linea di massima per azzerare la bolletta dell’energia è indispensabile installare un accumulo e sovradimensionare l’impianto. In altre parole i consumi saranno coperti quasi al 100% (sempre che durante l’Anno non ci siano interruzioni di produzione causate da brutto tempo o neve).  Comunque i costi fissi potranno esser compensati dalla vendita di energia che verrà prodotta e non autoconsumata.

ACCUMULO FOTOVOLTAICO

cosa devo fare per installare un impianto fotovoltaico?

non serve fare niente di particolare perchè pensiamo a tutto noi. Infatti, una volta concordato e sottoscritto il contratto, prepareremo tutta la documentazione necessaria e le pratiche per gli uffici competenti. Allo stesso modo progammeremo sopraluogo e installazione in funzione delle esigenze del cliente e gestiremo tutta la parte burocratica senza la necessità di interventi da parte del committente.  In aggiunta a questo gestiremo tute le pratiche di sicurezza necessarie per installare a norma di legge e in tutta sicurazza.

quanto tempo serve per l’ installazione?

generalmente si riesce ad installare l’ impianto in una giornata lavorativa mentre la burocrazia potrebbe protrarsi tra 1 mese e i 2 mesi.

 valuteremo un esempio di fotovoltaico con Accumulo

– impianto fotovoltaico da 6,6 kw

– 15 kw di batterie di accumulo

– caldaia ibrida o pompa di calore

– wallbox

RIENTRANDO ANCORA NELLE NUOVE REGOLE RESTRINGENTI DEL SUPERBONUS 110%

valuteremo che percentuale sarà necessario bonificare per poter effettuare la ristrutturazione compensando i nuovi oneri richiesti da banche e fonanziarie che ritirano i crediti fiscali. 

Valutere

 

Contatti

accumulo fotovoltaico

Impianti Fotovoltaici con batterie di accumulo

Un impianto dotato di batterie ha un rendimento più performante rispetto a un impianto che ne sia sprovvisto. Infatti l’energia immessa in rete viene remunerata meno di quella prelevata e quindi sarebbe meglio sfruttare al massimo la propria produzione.

Inoltre l’accumulo permette l’utilizzo di più elettrodomestici contemporaneamente senza superare il limite di potenza del proprio contatore. Agevola e riduce sensibilmente i tempi dedicati alle faccende domestiche aumentando di un terzo l’autoconsumo.

In altre parole con l’ accumulo installato non serve fare attenzione alla presenza o meno del sole per poter avviare la lavatrice o la lavastoviglie. Se in quel momento il sole non fosse sufficiente per alimentare gli elettrodomestici, l’energia mancante verrebbe prelevata dalla batteria.

La stessa poi si ricaricherebbe appena ce ne sarà in eccesso.

impianti fotovoltaici

come funziona il fotovoltaico

I pannelli fotovoltaici sono costituiti da celle in silicio collegate tra di loro che trasformano la luce solare in corrente continua. Questi pannelli sono a loro volta collegati tra loro formando delle stringhe al fine di ottenere un voltaggio adeguato al progetto e alle caratteristiche dell’inverter. In particolare la corrente continua prodotta potrebbe arrivare anche a 1.000 volts e verrà indirizzata all’ inverter che la trasformerà in corrente alternata a 220 volts.

moduli fotovoltaici monocristallini

Ci sono principalmente tre tipologie diverse di pannelli fotovoltaici di cui il principale è il modulo monocristallino. Come è noto le celle Monocristalline sono le più pure perchè provengono da wafer uniformi. Per questo motivo generalmente sono più efficienti ma risentono delle alte temperature.

pannelli fotovoltaici policristallini

Similmente le celle Policristalline sono meno pure perchè vengono prodotte saldando tante particelle di silicio. Al contrario il pannello Fotovoltaico policristallino risente meno dell’ innalzamento delle temperature e quindi è più adatto a installazioni che potrebbero surriscaldarsi.

fotovoltaico amorfo

Per ultimo l’ Amorfo (o film sottile) è molto meno efficiente a parità di potenza installata. Infatti necessita di circa il doppio di superficie per garantire la stessa potenza delle 2 tipologie precedenti. Per contro riesce a captare meglio la luce diffusa e non risente particolarmente della temperatura. In pratica ogni installazione merita una valutazione adeguata in funzione del posizionamento, delle caratteristiche di utilizzo, della superficie e esposizione a disposizione.

installare un accumulo fotovoltaico ti permette di aumentare notevolmente l’autoconsumo riducendo di conseguenza il peso della bolletta energetica.

Inoltre avere installate le batterie di accumulo, sesi installa anche un sistema di anti black out, di mantenere funzionanti gli elettrodomestici (riscaldamento compreso) anche se il distributore di energia togliesse la linea a causa di guasti.